Obiettivo 2020

Buongiorno a tutti. Da qualche mese non ci sono novità su questo sito però nel frattempo si è lavorato su alcuni progetti nuovi…

Infatti, non ci sono novità dall’edizione 2019 delle Vie dei Tesori che sono state ancora un grande successo. Il contenuto delle visite al rifugio è ancora cambiato cercando di offrire una visita nuova ai numerosi visitatori che sono ritornati nel rifugio sotto Piazza Pretoria e la novità di quest’anno con il Rifugio Antiaereo sotto la Biblioteca Regionale Bombace. Come da sempre il racconto durante la visita si evolve e si allontana sempre di più di una semplice visita per diventare un racconto che diventa un’esperienza emotiva nella vita dei palermitani durante il secondo conflitto mondiale.


La scoperta dell’anno è stata per me il Real Teatro Bellini. Da anni ho sempre visto questa magnifica facciata senza mai aver visto l’interno. Non immaginavo trovare dietro quelle porte un teatro così grande con una storia veramente incredibile. Collaborando con la cooperativa Terradamare, sono spesso al teatro per raccontare l’incredibile storia di questo teatro d’opera fantastico.
Ne approfitto per invitarvi a mettere un like sulla pagina facebook del teatro.


Quest’anno alcuni articoli di Historia Palermo hanno veramente avuto grandi risultati. Alcune pagine anche superato in alcuni giorni migliaia di visitatori

L’attività nel gruppo è veramente densa con una condivisione continua di contenuti molto interessanti.


Nel 2020 ci saranno vari eventi che sono ancora in fase di progettazione. Per esempio una proposta che non sarà più centrata solo sui bombardamenti ma con un’ampia veduta che parlerà di fascismo, architettura, cultura, propaganda, guerra, distruzione e ricostruzione.

Intanto ricominciamo l’anno con un evento già pronto. Ogni anno il 27 gennaio è il Giorno della Memoria. È il giorno commemorativo per ricordare gli eventi più tragici mai vissuti (e mai compiuti) dall’uomo.
Domenica 26 gennaio 2019 faremo una passeggiata nel centro storico per rintracciare la storia di Palermo negli anni sotto le bombe e ricordare quei momenti terribili.
Attenzione, l’evento è su prenotazione e il numero di posti è limitato quindi non perdete tempo per prenotare. Soprattutto perché la partecipazione sta aumentando in questi giorni. >>Maggiori informazioni sul sito di Terradamare<<.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.