L’uomo nell’alto castello

The man in the high castle è una serie televisiva americana prodotta da Amazon e distribuita sulla loro rete. Si tratta di una storia ispirata dal romanzo ucronico distopico del famoso autore americano di fantascienza Philip K. Dick che si chiama La svastica sul sole.

Prima di parlare della serie bisogna sapere cosa si intende per ucronia distopica.

ucronìa s. f. [dal fr. uchronie (voce coniata dal filosofo Charles Renouvier nel 1876), der., con u- di utopie «utopia», dal gr. χρόνος «tempo, periodo di tempo»], raro. – Sostituzione di avvenimenti immaginari a quelli reali di un determinato periodo o fatto storico (per es. la situazione europea se Napoleone avesse vinto a Waterloo).

*fonte: Treccani

distopìa s. f. [comp. di dis- e (u)topia]. – Previsione, descrizione o rappresentazione di uno stato di cose futuro, con cui, contrariamente all’utopia e per lo più in aperta polemica con tendenze avvertite nel presente, si prefigurano situazioni, sviluppi, assetti politico-sociali e tecnologici altamente negativi (equivale quindi a utopia negativa): le d. della più recente letteratura fantascientifica.

*fonte: Treccani

Questo genere letterario non piace assolutamente a molti storici a cui non si deve toccare la Storia e per cui non si può ipotizzare su un possibile sviluppo dei fatti aggiungendo una premessa che comincerebbe con un “SE”.

The man in the high castle è ambientato nel 1962 in degli Stati-Uniti occupati dai vincitori della Seconda Guerra Mondiali: la Germania e il Giappone. È strano pensare ad un’America spaccata sotto occupazione con tutte le sue conseguenze. La fascia Est degli Stati-Uniti è sotto dominazione giapponese mentre la meta Ovest è diretta dai nazisti.

La serie televisiva su questo sfondo ucronico racconta la storia di una resistenza all’occupazione, di persone che si ritrovano, anche un po’ malgrado loro, coinvolti nella lotta contro il potere in una situazione di tensione tra Germania e Giappone dove si teme il ritorno alla guerra con l’utilizzo da parte di Hitler della bomba atomica contro il Giappone.

È sicuramente difficile entrare in questa storia. I primi episodi sono avari di informazioni. Il quadro generale della situazione si scopre progressivamente nel susseguirsi degli episodi. Nelle prime puntate si creano più domande che risposte. Lo sviluppo della trama è molto lineare e saltare un episodio rischia di farvi perdere informazioni fondamentali per capire lo sviluppo degli episodi successivi.

I personaggi principali e secondari sono coinvolgenti con un grande lavoro sullo stato d’anima e il modo di pensare d ogni protagonista. Il cattivo non è un semplice cattivo, il buono semplicemente buono. Non siamo nella classica dicotomia tra buoni e cattivi ma in una serie dove ogni tanto viene dubbi sul personaggio di cui si era fatto un’opinione.

La trama si sviluppa attorno all’idea stessa dell’ucronia con una resistenza che trasporta dei film che sono ucronici nella realtà della serie ma che corrispondono esattamente alla nostra storia con una vittoria degli Alleati sull’Asse durante la Seconda Guerra Mondiale. “Non mostra il mondo com’è ma come potrebbe essere.”

Per vedere questa serie bisogna iscriversi ad Amazon Prime video.
Il primo mese è gratuito.
>>Clicca qui<<

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.