Strage di Baucina

70 anni fa a Baucina, come in tantissimi posti in Italia, anche se la guerra era finita il numero delle vittime continuava ad aumentare.

Il 3 gennaio del 1948 alcuni ragazzini mentre stanno giocando, trovano un giocattolo nuovo, non sanno che cos’è e cercano di aprirlo… e BOOOM!

Il Professore Guarino ci racconta:

Ogni anno, ancora oggi si ritrovano 60.000 ordigni inesplosi della Seconda Guerra Mondiale (solo in Italia!). L’Associazione Nazionale delle Vittime Civili di Guerra purtroppo registra ancora ogni anno nuovi iscritti feriti da questi ordigni di oltre 70 anni fa.

Vi consiglio il sito dedicato dell’associazione Biografia di una bomba.

La pagina Facebook della Sezione Sicilia dell’ANVCG.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.