La foto più vista di Palermo durante la guerra

Esiste una foto chi più di tutte ha fatto il giro del mondo. Ovviamente è una foto che si trova su un sito molto conosciuto ed è riutilizzata in più pagine e in varie lingue.  

La foto:

 
  Questa fotografia è disponibile su Wikipedia. Serve a illustrare le pagine che parlano della rivista Signal. Signal è una rivista tedesca pubblicata dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. La rivista era molto apprezzata per la qualità delle sue fotografie (alcune anche a colori). Questo giornale mensile era un mezzo d propaganda tradotto in 25 lingue e diffuso in tutta Europa occupata o alleata della Germania nazista ma anche in alcuni paesi neutrali dove aveva lo scopo di diffondere la propaganda nazista.  

Ritroviamo questa foto su varie pagine wikipedia:

Data e dettagli della foto

Wikipedia precisa ben poco su questa foto, soltanto che è stata scattata a Palermo nell’estate del 1941 e sembra un errore perché i numeri di Signal presenti in edicola sono dell’inverno 1940/1941:
  • Signal: dicembre 1940 con in copertina Werner Mölders: uno degli assi della Luftwaffe che morirà qualche mese dopo per un incidente aereo il 22 novembre 1941 a Breslavia.
  • Signal: gennaio 1941 con in copertina l’equipaggio di un sottomarino tedesco che sta festeggiando il natale lungo le coste del nemico inglese.
Facendo ricerche più approfondite possiamo scoprire che questa foto fa parte di una serie di fotografie probabilmente scattate il 4 febbraio 1941. I due uomini sulla foto sono un aviatore e  il cameraman Heinz Baumfield dei servizi di propaganda tedesca. La foto fa parte di una serie di 4 foto scattate allo stesso posto. Mi piacerebbe ritrovare il luogo esatto di questa edicola palermitana.  

Gli altri giornali dell’edicola:

Insieme ai due numeri di Signal ritroviamo vari giornali:
  • la Germania in tempo di pace e di guerra – Storia di ieri ed oggi Numero speciale di dicembre 1940, 100 pagine e 300 illustrazioni a colori, 5 lire.
  • il 420 Settimanale politico-satirico
  • il Mattino illustrato Numero 3 – 20/27 gennaio 1941. Cuore di soldato italiano. Il tenente Andrea Giusiana, alla foce del fiume Seria, in Grecia, seppur colpito da una scheggia di granata, teneva saldamente la posizione. Ma, sul calar della sera, un soldato giungeva alla ricerca del suo tenente e lo trasportava nelle nostre linee. 50 centesimi
  • Vita di Italo Balbo, di Giuseppe Titta Rosa 1941 ed. Rizzuoli & C. Milano – Roma
  • Cinema
  • L’illustrazione italiana Numero 3 del 19 gennaio 1941. Ecco i tre ardimentosi che hanno colpito nel Canale di Sicilia (Bollettino 218) una nave portaerei inglese. Essi sono il ten. pil. Caponetti, il cap. pilota Bernardini e il ten. di vascello Battigo. 5 lire.
  • Tempo Numero 86 di gennaio 1941. Il quinto continente. 2 lire.
  • Scenario Numero 1 del 1941. In questo numero Corrado Pavolini, Marco Ramperti, Alberto Spaini, Ettore De Zuani, Alberto Casella, C. V. Lodovici, Lele D’Amico, Lucilla Antonelli. 3,50 lire.
  • Sapere
Avremmo potuto trovare anche qualche numero di Der Adler, è l’equivalente di Signal però voluto da Herman Göring per la propaganda della Luftwaffe.   Der Adler e Signal erano redatti in lingua tedesca e poi tradotti secondo il luogo di distribuzione. È strano vedere i titoli degli articoli in tedesco e poi il contenuto in italiano.   Ecco per esempio un numero di Der Adler ritrovato recentemente a Palermo:        

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.