La battaglia della Battaglia – video

Serafina Battaglia è nata nel 1919. Nel 1960 suo marito viene ucciso per un regolamento di conti. E in mezzo si ritrova pure suo figlio convitto di fare vendetta. Il giovane Salvatore ha fallito nella sua impresa e trova posto pure lui accanto al padre.
Serafina Battaglia rappresenta una svolta nella storia dell’antimafia: è la prima donna a a testimoniare contro la mafia.

 

 

I mafiosi sono pupi. Fanno gli spavaldi solo con chi ha paura di loro, ma se si ha il coraggio di attaccarli e demolirli diventano vigliacchi. Non sono uomini d’onore ma pezze da piedi.

 

Se le donne dei morti ammazzati si decidessero a parlare così come faccio io, non per odio o per vendetta ma per sete di giustizia, la mafia in Sicilia non esisterebbe più da un pezzo.

 

Serafina non otterrà mai giustizia: il processo si concluderà nel 1979 con l’assoluzione per mancanza di prove…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.